Acqua potabile per la comunità di Oulampane 2a Fase e rafforzamento degli attori locali per una sostenibilità istituzionale

Marougune, Bougoutoub Bani e Bougoutoub Djinobour, gennaio 2014 – dicembre 2017

La seconda fase del progetto, lanciato nel 2012, prevedeva il potenziamento di un acquedotto e l’estensione della rete idrica per la distribuzione di acqua potabile di buona qualità alla popolazione di due villaggi (Bougoutoub Bani e Bougoutoub Djinobour) oltre al villaggio di Marogoune al centro della prima fase del progetto.

Il secondo obiettivo del progetto è il rafforzamento del partner locale.

Finalità progetto

Accesso facilitato all’acqua potabile per una popolazione in grave difficoltà.

Rafforzamento del partner locale con la costituzione di una ONG locale autonoma e responsabile per garantire una sostenibilità istituzionale che potrà accedere a finanziamenti locali ed ad organismi internazionali che lavorano in ambito dello sviluppo.

Costo totale

CHF 281’573.-

Beneficiari

La popolazione della zona 1 della comunità rurale di Oulampane, comprendente nove villaggi, per un totale di circa 4’000 abitanti.
2a Fase: la popolazione di Marogoune (1a fase), Bogoutoub Bani e Bogoutoub Djinobour di circa 1’600 abitanti.

Il partner locale che da anni lavora con CEU in progetti di cooperazione allo sviluppo in Casamance

Sostenuto da

Finanziamento DSC-FOSIT: CHF 111’500.-
AIL (Aziende Industriali Città di Lugano): CHF 20’000.-
Cantone Ticino: CHF 37’700.-
Fondi propri CEU: 71’473.-
Contributi locali (popolazione dei 3 villaggi) *: CHF 40’900.-

*I contributi locali sono i contributi della popolazione nel fornire manodopera non qualificata, vitto e alloggio per gli operai impiegati sul cantiere.

Finalità progetto

Fornire permanentemente acqua potabile di buona qualità a sufficienza al fine di migliorare le condizioni di vita e sanitarie della popolazione, riducendo la mortalità infantile e le malattie gastroenteriche legate al consumo di acqua insalubre. Il progetto mira inoltre alla riduzione della povertà, permettendo alle donne di dedicarsi maggiormente alle attività agricole, evitando perdite di tempo con la ricerca e il trasporto dell’acqua.

È attiva un’organizzazione locale in grado di promuovere formulare e realizzare progetti finalizzati alla lotta contro la povertà della popolazione rurale della Casamance.

Obiettivi dell’Agenda 2030:

Principalmente:

  • Obiettivo 3: Salute e benessere. Garantire una vita sana e promuovere il benessere di tutti, a tutte le età.
  • Obiettivo 6: Acqua pulita e igiene. Garantire la disponibilità e la gestione disponibile di acqua e servizi igienici per tutti.

In parte:

  • Obiettivo 10: Ridurre le disuguaglianze all’interno dei e fra i Paesi

www.unric.org/it/agenda-2030


    Il progetto di estensione della rete idrica

    Il progetto strutturato in diverse fasi ha come obiettivo finale la costruzione di una struttura idrica che permetta di servire la popolazione di 9 villaggi (ca. 4’000 abitanti) della Zona 1 della comunità rurale di Oulampane con acqua potabile di ottima qualità.

    La seconda fase prevedeva la costruzione di un château d’eau di 20 m di altezza con una capienza per 100 mc di acqua. Una rete idrica di ca. 10’000 m alla quale sono allacciati 150 rubinetti privati 2 rubinetti comunitari (scuola e dispensario) e 3 abbeveratoi per gli animali. Circa 1’600 persone dei tre villaggi (1a e 2a fase) sono serviti dalla rete idrica.

    Il progetto di rafforzamento istituzionale

    Il progetto di rafforzamento del partner locale non é stato portato a compimento. L’equipe di collaboratori locali malgrado l’esperienza acquisita e vari momenti formativi hai quali hanno partecipato, è ancora debole, soprattutto per quanto riguarda la gestione finanziaria e non ha dimostrato l’intraprendenza sperata.

    Il progetto prevedeva, oltre a diversi momenti formativi, anche la costruzione di una sede CEU, che non é mai stata edificata.

    Oggi l’equipe locale che si é costituita in un GIE (Groupement  d’intérêt Economique) lavora con la CEU e con altri organizzazioni attive nella cooperazione allo sviluppo.

    Fai una donazione

    Tramite un tuo prezioso contributo hai la possibilità di supportare i nostri progetti in modo che le possibilità e la qualità di vita dei popoli del Senegal migliorino.

    Versamento per

    Postfinance

    Conto

    IBAN CH39 0900 0000 6900 1146 6

    A favore di

    CEU - Associazione Cooperazione Esseri Umani

    Via Trevano 13 CP 4303, 6900 Lugano

    Motivo versamento

    - tassa annuale (50chf)
    - nome progetto
    - versamento libero

    Ricorda: l'importo delle donazioni è deducibile dalla dichiarazione d'imposta.